Fondazione Ezio Galiano
La Fondazione sui media

Il Quotidiano
Sabato 18 Ottobre 1997
Articolo di: Antonella Grasso

Sito Internet per non vedenti
Lo ha fondato Ezio Galiano per consentire ai ciechi di accedere all'informazione.

  Il 30 giugno 1997, da una personale iniziativa di Ezio Galiano, docente per 22 anni di storia e filosofia al liceo classico Galluppi e per altri 22 anni preside del liceo scientifico A. Einstein e del liceo P. Galluppi, nasce formalmente la Fondazione Ezio Galiano, con sede in CAtanzaro.

  Http://www.galiano.it questo Ŕ l'indirizzo telematico che consente ai non vedenti di tutto il mondo di accedere al sito internet di questa iniziativa veramente unica nel suo genere, che permette di accedere alla lettura in forma autonoma di testi di letteratura classica e moderna, saggi, e delle maggiori testate d'informazione nazionale.

  Ci˛ Ŕ reso possibile da un personale lungo lavoro di scannerizzazione e di trasformazione dei volumi (oltre 7.000) in file formato ascii standard leggibili mediante sintesi vocale.

  Il sito, che apre con una immagine di Poseidone, re degli abissi, a simboleggiare un mondo inesplorato dei non vedenti, contiene al suo interno varie voci: cliccando sulle varie sezioni si ha la possibilitÓ di accedere, oltre che alla fornitissima biblioteca catalogata alfabeticamente per autore, anche a circa 480 grandi successi di tutte le letterature. Selezionando la sezione Edicola, Ŕ possibile accedere all'ascolto dei quotidiani nazionali.

  L'iniziativa - ci spiega Ezio Galiano, 74 anni, non vedente dall'etÓ di 18 anni, ex presidente regionale dell'Unione Italiana Ciechi - nasce dalla sua personale esigenza di essere informato serenamente sui fatti del giorno e soprattutto sui pi¨ dibattuti problemi di cultura. Avevo sempre sperato - afferma Galiano - di entrare in aula o nel mio ufficio dopo aver dato uno sguardo al giornale o di leggere un libro a modo mio, e non attraverso la voce e le emozioni della persona che doveva farlo per me.

  La Fondazione, continua, non ha alcuno scopo di lucro, ha giÓ ottenuto da parte di numerosi autori ed editori largo consenso alla diffusione dei testi che comunque sono in gran parte al di fuori dei diritti d'autore, l'unico intento che anima la mia iniziativa Ŕ quello di offrire ai non vedenti la possibilitÓ della lettura che non Ŕ un furto e non impoverisce autori ed editori, ma solo arricchisce uomini costretti a trascinare nel buio la loro croce.

  Ad oggi i visitatori del sito Internet della Fondazione Ezio Galiano sono 9.379.

Fine testo. Numero scelte 2.

scelta 1: Altri articoli

scelta 2: Torna alla Home page